Definizione ( ... non di GH ;) )


#1

Interessante definizione di Rhino da John Brock

It sounds like you might be better served using a solid modeler that is intended for mechanical modeling, instead of an organic surface modeler that is intended for industrial design and product styling.


#2

Diplomatico eh? :wink:
E’ una persona di persona. Tanto grande quanto buono.

Tutto il post mi sembra molto interessante quindi linko: http://discourse.mcneel.com/t/chamfer-not-obeying-tolerances/21742/32


#3

Certo con una tolleranza impostata a .0000001 e poi lamentarsi di avere una curva con 150 punti di controllo … :stuck_out_tongue_winking_eye:


#4

Vero ! E credo che John abbia centrato il punto … A me la sua risposta piu’ che diplomatica pare sincera e ragionevole, almeno io la interpreto cosi’. E la apprezzo molto. E’ raro al giorno d’oggi ottenere risposte chiare.
Spesso noi usiamo Rhino prendendolo per quello che non e’, almeno come idea originale.
Il fatto poi che Chuck decida di andare oltre quell’idea e si riprometta di metterci una pezza fa ancora piu’ piacere … :wink:
… E diro’ di piu’ (ovviamente … hehe). Sarebbe bello avere SimplifySrf, cosi’ come abbiamo SimplifyCrv …

Ciao !


#5

Hehe … credo sia un metodo a ‘forza bruta’ che non porta lontano …
Come ha detto giustamente Wim nella discussione, per ora se abbiamo bisogno di ottenere certe forme ci dobbiamo smanettare un po’ sopra.

Ciao Sergio !


#6

A “me mi” pare un post da mal di testa e basta…
E’ vero, il risultato non è quello che ci si aspetta… però poi si sta li a spaccare il capello in quattro con tolleranze ridicole…


#7

Si ma intanto Emi ha tirato in mezzo Sergino! Manca qualche altro “vecio” e la rimpatriata è fatta… :smile:


#8

:smile: E’ vero!!! Sai mai che ti salta fuori anche un Armido…


#9

Hehe … sembra proprio di sentire il buon Armido … magari se lo chiamiamo in coro si rifa’ vivo … :smiley:

Vero che quella discussione e’ partita zoppa, lamentando una mancanza di precisione inesistente …
Ma poi e’ venuto fuori un problema reale, anche se in campo ‘meccanico’, per cosi’ dire, quindi piuttosto borderline per Rhino (come giustamente puntualizzato da John Brock)
Generalizzando direi che il problema, se ammettiamo che ci sia, per come lo vedo io, e’ che Rhino, pur vantando la sua tecnologia Nurbs, appena puo’ abbandona il ‘Rational’ per strada e torna lesto lesto a usare Spline polinomiali (spero di non toppare il termine …). Per cui tutta la prosopopea delle Nurbs che rappresentano gli archi di cerchio (e forse altro …) esattamente va a quel paese e ci ritroviamo con approssimazioni che sono certamente entro tolleranza come posizione, ma che perdono totalmente la curvatura teorica che molti (OK … alcuni … :wink: ) si aspettano … e relativi riferimenti… Oltre a generare maree di CV che appesantiscono il modello.
Poi non e’ che uno cerchi la perfezione per puro piacere …
Se proviamo a fare un Trim o un Join con piccole imperfezioni, ci ritroviamo subito con un bel passatempo … altro che parole incrociate … :wink:


#10

Bhe noi Rhinoceros lo usiamo presso clienti per disegnare prodotti di micromeccanica, con precisione centesimale e quello che esce in macchina a controllo numerico è esattamente della precisione che vogliamo, non solo, rimane anche l’interfaccia più veloce per disegnare rispetto ai vari Solidworks, Catia, SolidEdge, Autocad ecc. se solo McNeel pubblicizzasse Rhino come Cad e non come modellatore venderebbe molto di più…