OT Sviluppo immagine deformata per termoformatura


#1

Ciao a tutti volevo sapere se qualcuno ha mai affrontato questo problema:
come realizzo un’immagine stampata su un foglio termoplastico che una volta termoformato
si adatta alla superfice mantenendo i colori nelle aree desiderate.
L’immagine forse chiarisce meglio il concetto: se dalla termoformatura deve uscire l’immagine allegata, come realizzo in piano l’immagine colorata

Grazie
Antonio


#2

Partendo dalla superficie 3D la devi “spianare”, esistono vari comandi.
La tua superficie, come capita quasi sempre, non è sviluppabile in quanto ha una curvatura composita.
Io proverei con appiattisci (smash).
L’operazione non è esente da deformazioni, devi valutare di volta in volta se sono accettabili.
Fabio.


#3

Scusa, il comando in inglese appiattisci è squish …


#4

Ciao Antonio

A quanto ne so, e’ molto difficile prevedere esattamente le deformazioni che subisce la lastra una volta termoformata.
Io opterei per una strategia … sperimentale.
Cioe’ disegnare un reticolo su una lastra di prova, termoformarla e poi rilevare i profili che ti servono rispetto al reticolo.
( Cioe’ le intersezioni dei profili con il reticolo )
Infine riportare i profili rilevati su un reticolo non deformato.
Meglio, a questo punto, migliorare la precisione provando a stampare una lastra con reticolo e profili ricavati, in modo da vedere se servono delle (piccole) correzioni.
Eventualmente ripetere alcune volta fino ad ottenere un risultato soddisfacente, ammesso che si riesca a stampare sempre nelle stesse condizioni, cosa non sempre semplice …

Temo di non essere chiaro, ma qui non ho Rhino per imbastire un esempio, mi spiace.


#5

Ciao Fabio, grazie per la risposta, teoricamente il metodo potrebbe essere giusto ma praticamente non è percorribile in quanto gli oggetti da sviluppare potrebbero essere molto complessi ( non è il punto di forza di Rhino sviluppare superfici ):wink:
Ciao Emilio la strada che ipotizzi è la stessa a cui pensavo e con cui ragionavo ieri con Giuseppe anche se immagino sarà un bagno di sangue (a complicare ulteriormente la cosa è che gli oggetti saranno di dimensioni piccole 5/10 mm).
Esistono software come http://www.t-sim.com/WebPages/EN/ProductTSIM.html ma non li ho mai provati.
Qualche altra IDEA ?


#6

Queste cose le possono fare i programmi che simulano l’imbutitura della lamiera. Il problema è che hanno un costo tra 50 e 100 volte quello di Rhino.
Vittorio


#7

Grazie Vittorio sapresti darmi qualche nome tra i tanti esistenti


#8

Grazie a tutti volevo condividere con voi alcune soluzioni al problema:

http://igl.ethz.ch/projects/thermoforming/

http://quadraxis.com/site/thermo3d/

https://www.youtube.com/watch?v=YlUhPrAqiY0&feature=youtu.be