Parere hardware

ciao a tutti, spero di non essere offtopic, nel caso scusatemi…
sono alcuni giorni che sto ipotizzando l’assemblaggio di un pc nuovo

ovviamente l’utilizzo massiccio è modellazione 3d con rhino ma per la parte rendering uso maxwell render

questa è la configurazione che ho tracciato:

cpu i7 5820k (la 5930k sembrerebbe veramente poco più performante e meno consigliata per temperature…)
gpu nvidia gtx 970
scheda madre asrock 2011 x99 extreme 4
ram ddr4 kingston hyperfury 8X8gb
drive ssd kingston 480gb
drive hdd seagate barracuda st 2000 dm 001 da 2tb
case cooler master n400
dissipatore cpu artic alpine 20 co
alimentatore corsair cx 750m

cosa ne pensano i tecnici? ogni suggerimento è ben accetto!
grazie

Io non ti posso aiutare: rispetto alla tua configurazione, la mia è più vecchiotta di qualche anno (tranne scheda video, ho una nVidia geforce 960 gtx ed ssd samsung 850 pro). Tutto gira bene, penso che per Rhino e per qualche motore di render basti e avanzi.
Per Rhino, credo, basti un po’ di ram e una discreta GPU, non servono chissà quali componenti pazzeschi.

Ciao

ciao David,
si in effetti per rhino è sempre bastato poco carrozzare il pc come cpu, ram e gpu

la domanda infatti si estendeva a chi come esperienza più tecnica specie per uso rendering sapesse darmi un parere sull’architettura generale per evitare surriscaldamenti interni o correzioni post acquisto…

tieni conto che ormai da un pò di anni lavoro con questa configurazione:
cpu i7 920
gpu nvidia quadro fx 570
ram ddr3 32gb
ssd samsung 250gb
hdd 1Tb seagate

e apparte qualche problema di video con rhino (quasi sicuramente dovuto ai driver non più aggiornati) presenta carenze soprattutto se non solo per la parte rendering (tempi biblici in certi casi…)

comunque grazie per i pareri

Io terrei il PC attuale e cambierei solo la scheda grafica …256Mb di RAM DDR2 sono pochini.

Mai pensato di utilizzare le Render Farm ?

ciao Mario,
in verità il componente che soffre di più l’età è il processore che specie nel calcolo render è fondamentale…
tieni conto che la parte render non è accessoria ma molto importante nel mio lavoro e che solo con il nuovo cpu andrei a velocizzare di 2-3 volte il calcolo in maxwell render…

le render farm, per come le conosco io, sono troppo diseconomiche per uso frequente… magari mi sbaglio
tu ne hai avuto esperienza diretta?
con quali referenti e a che costi?

ciao e grazie per le risposte

No non ho nessuna esperienza con le Render Farm, le mie necessità sui render sono limitate.

Maxell non usa la GPU in fase di render ?

no, decisamente no Mario
ha un modulo di preview e settaggio (il fire) che usa i cuda della gpu ma il render vero e proprio è sulle spalle della cpu e spesso trattasi di 20 e più ore di calcolo… per un render a certe risoluzioni
ovvio che poi tutto dipenda da certi materiali e settaggi di scena, così come se si parla di render di prodotto, di esterni o di interni…

diciamo che se si deve lavorare con maxwell render x render fotorealistici non si può non carrozzare la macchina con buoni processori e spesso si lavora in network (da qui il fatto che se si hanno due o più pc si possono usare assieme in collaborazione e quindi in caso di rinnovo parco macchine si possono tenere anche le “vecchie” per aiutare nel lavoro pesante di calcolo)

le farm ripeto non le ho mai approfondite ma ho le mie buone ragioni per dubitare dell’economicità di utilizzo e non ultimo il problema legato alla riservatezza dei dati di lavoro…

Quasi ogni Render Farm ha un calcolatore di costi.
La piu’ seria mi sembra sia questa:

Ti fa scaricare un programma di Benchmark che renderizza un immagine e quindi calcola il ranking del PC.

Immaginiamo che un render di un interno sul mio PC ci metta 24 ore per essere completata, bastera’ inserire nel loro form il tempo ( 24 ore ) e quel numeretto ( il ranking del PC), per ottenere una stima del tempo che la Render Farm impieghera’ ad ultimare il rendering e il relativo prezzo.

Il mio notebook ha ottenuto un ranking di 3.86 ( scarsetto ) :
La simulazione ha dato come stima per completare il lavoro … meno di un minuto prezzo 4 euro.

grazie Mario per l’indicazione,
ho provato a testare il mio e come cpu ottengo 422 di score
un render di 20 ore ipotetico loro lo realizzerebbero in 4/5 minuti!!
ad un costo di 10 euro

è un alternativa valida, è vero ma forse perchè non ho mai provato non saprei se poi alla lunga tra render errati, settaggi vari e costi relativi dei render con modifiche croniche che ci son sempre e sempre ci saranno non si sommino 10 euro per n volte che alla fine un render finale (al di la del tempo effettivamente risparmiato) venga a costare magari anche 70 o più euro…

con una macchina nuova di base dovrei comunque ottenere un miglioramento nei tempi di quasi 3 volte all’attuale e le performance sarebbero non solo nel render ma anche nella modellazione (file pesanti e complessi) o fotoritocco di immagini hd con diversi layer…

farò un pò di ricerca e ragionamenti,
comunque grazie per le dritte :wink:

Ciao Marco,
come configurazione per modellare penso che vada bene, però, se hai così tanta necessità di fare rendering, non ti conviene fare una macchina con doppio processore xeon (intendo da abbinare alla workstation per modellare)?
A quanto ne so (non per esperienza diretta) sui render che caricano pesantemente la cpu dovresti avere un guadagno di tempo consistente.
Se la spesa di due macchine dovesse essere troppo elevata, potresti sempre optare per una singola workstation con doppio processore…

ciao Lucio, dici bene per i biprocessore xeon ma il punto dolente è il loro prezzo, si va come niente su cifre impegnative…

la mia scelta è quella di potenziare il pc e renderlo più performante (ma non in modo estremo) con il giusto compromesso costo/esercizio/resa

ripeto, il processore i7 5820k o in alternativa i75930k sono valide soluzioni (non di vertice come certi processori xeon), la questione che ponevo infatti era su anche altri componenti tipo l’alimentatore e il dissipatore della cpu (forse domanda più per smanettoni ma magari nel forum bazzica qualcuno che ha esperienza in termini di assemblaggio…)

grazie anche a te Lucio per il parere

Ho un utente che sta diventando matto con la GTX960m e Win 10. nei prossimi giorni darò un occhio personalmente con TeanViewer…ma per ora sta ostiando.

ok Giuseppe,
tieni conto che la 970gxt è un’altra cosa rispetto la gtx960m

http://www.videocardbenchmark.net/high_end_gpus.html
http://gpu.userbenchmark.com/

poi i problemi con driver possono esserci purtroppo in molti casi (ed è un motivo per il quale ho sempre un pò paura ad aggiornarli… non sai mai che può accadere…)

Per curiosità, con un PC che ha un ranking di 422 e che impiega 20 ore per immagine … che dimensioni hanno i tuoi render ?
Sono finalizzati alla stampa offset ?

ciao Mario, lo score di 422 è quello relativo alla cpu… per la gpu lo score è di 3 e qualcosa… molto basso

per maxwell render serve la cpu “potente” non occorre gpu dedicata se non in certi passaggi di settaggio file in maxwell studio…

i render ad alta risoluzione che a volte dobbiamo restituire sono tipo 5000x3000 pixel ma il valore della risoluzione in se non indica se il singolo render è “pesante” da finire senza noise o meno, molto dipende dalla scena (in genere gli interni sono i più difficili e lunghi come tempi…) e dalla tipologia di luci (dirette e indirette, con relativi rimbalzi di luce) e presenza e qualità di vetri e cristalli (che complicano le fasi di calcolo per rifrazione e diffusione della luce)
maxwell render nel bene e nel male è un programma molto raffinato che calcola in modo reale gli andamenti della luce, i pro sono che i risultati ottenibili sono ottimi… i contro (oltre a certe difficoltà nel settare scene e materiali) sono che spesso possono volerci diverse ore di calcolo per un render anche non a risoluzione alta…

Ho dato un’occhiata alla configurazione e mi pare a posto…
Unica cosa, per un computer che deve rimanere acceso giorno e notte (visto che devi fare rendering) opterei per un case leggermente più grande visto che la scheda video è grandina e scalda sicuramente di più di una quadro.
Quasi sicuramente monterei un dissipatore a radiatore così da estrarre in maniera efficare il calore…

Ciao Lucio, in effetti il dissipatore è l’elemento forse un po’ più trascurato dell’architettura del pc… Cercherò qualcosa di più serio anche se a vederli nelle schede di specifica sembrano subito enormi… Ma come fanno a montarli dentro ai case? :grimacing:

O lo metti posteriore oppure sullo sportello laterale (quello dietro la scheda madre) di fianco al lettore dvd.
Sul Cooler Master 400 potresti montarlo anche superiormente ma credo che come ingombri andrebbe a toccare i moduli ram…

come alternativa per il dissipatore potrei optare per questo

leggendone le recensioni sembra il massimo come resa e prezzo
ed è compatibile con tutti i tipi di soket non dando problemi con interferenze dimensionali della ram

Mmmm… praticamente la parte dei tubi con la piastrina vanno ad appoggiarsi al processore e la ventola sta in verticale rispetto ai dissipatori standard.
Sicuramente una ventola da 120 (o due accoppiate) viaggia bene e il dissipatore messo in quella posizione viene investito da un flusso d’aria molto più grande (ripsetto a quelli aderenti alla scheda madre); se si potesse montare in maniera da spingere l’aria verso l’alto (visto che hai il case con la parte superiore forata) avresti un’espulsione più efficace ma ho paura che ti romperebbe le scatole ai moduli ram.
Diciamo che è una via di mezzo tra un sistema a liquido ed uno classico.
Ecco un esempio con il dissipatore in verticale con doppia ventola.