Riquadro in Raytracing e consigli sui Render


#1

Salve,
sono piuttosto nuovo in Rhino, e fino ad ora ho trovato qualche difficoltà nella gestione del lato render.
Trovo la modalità Raytrace poco intuitiva, ma forse mi sta sfuggendo qualcosa.

Qualcuno sa dove posso trovare una guida su come utilizzarla al meglio?
Per esempio come fare un render di dimensioni e forme personalizzate (rettangolo verticale…), e come averne un’anteprima direttamente nel viewport.

Se avete qualche consiglio su qualche altro motore di rendering, dite pure, per adesso non precludo nulla, anzi.
Mi piacerebbe sapere che tipo di workflow operate per passare da un modello Rhino ad un render fotorealistico, anche passando per altri programmi. Avrei intenzione di usare Rhino in accoppiata con Archicad, quindi non so ancora dove sarebbe meglio ottenere le immagini finali.
Pensavo anche di utilizzare Blender e il suo cycles, che credo abbia delle impostazioni più profonde che quelle che vedo in Rhino, ma forse la curva di apprendimento non è delle migliori.

Grazie a chi vorrà rispondere.


#2

Ciao,

Per visualizzare l’anteprima del render nella viewport clicchi col pulsante destro sul nome della viewport (es. perspective) e scegli “Raytraced” dal menu a tendina.

Per impostare risoluzione del rendering e altro vai su Rhino Options > Render, oppure Render > Render Settings e trovi varie impostazioni

La versione di Cycles presente su Rhino è ancora in fase di implementazione, e lo sviluppatore che la sta realizzando è Nathan Letwory, e sul suo canale YouTube ci sono vari video che possono essere d’aiuto.

Il mondo dei motori di rendering è immenso, è difficile dare un consiglio, ci sono tantissime soluzioni e la scelta dipende da tanti fattori: tipi di scene da renderizzare, qualità necessaria, velocità di render richiesta, e non ultimi budget, facilità di utilizzo e anche gusto personale.

Personalmente uso i motori interni di Rhino durante la modellazione per avere un feedback immediato senza uscire dal programma (vedi ad esempio il webinar: https://vimeo.com/259088055), e per il render finale utilizzo Modo e, ultimamente, sto passando alla versione di Cycles completa su Blender.

Sì, le impostazioni sono più complete (c’è anche un editor a nodi che per chi ama Grasshopper è fantastico!), però l’apprendimento è facilitato dalla quantità enorme di materiale che si trova in rete - anche se soprattutto in inglese.
Dato l’investimento richiesto per l’acquisto (costo zero) e visto anche che Blender sta aggiungendo caratteristiche MOLTO interessanti, io un tentativo lo farei.

Comunque ognuno ti darà un consiglio diverso, ci sono sia soluzioni integrate all’interno di Rhino come VRay (che è uno standard nel campo della visualizzazione architettonica) che soluzioni standalone.

In bocca al lupo per la scelta!