Webinar del nostro Marco Traverso (Gh e car design)

Un webinar del nostro Marco su un argomento quasi mai trattato in questa interessante prospettiva.
Da non perdere!!!
Qui i dettagli e il link per iscriversi.

2 Mi Piace

Grazie mille per la segnalazione Giuseppe!

Finalmente si parla di automotive!
peccato per il ritardo perché ormai parecchi usano Rhino proprio per modellare carrozzerie e componenti, ma meglio tardi che mail!

Purtroppo me lo sono perso, c’è modo di vederne la registrazione?
Grazie

Sottoscrivo :slight_smile:

Complimenti a Marco per il webinar che mi sono seguito in diretta!!!
Tanti partecipanti da tutto il mondo.
Meritato successo.

Grazie mille Giuseppe!

Scusate il ritardo, ho visto solo ora le risposte.
Il webinar è online al link:

L’obiettivo è che sia il primo di una (lunga?) serie di contenuti…

Ovviamente feedback e commenti sono i benvenuti!

Grazie per l’interesse!

1 Mi Piace

Ciao Marco

Perfetto.

Ho provato a vedere un pezzetto … me lo guardero’ poi con calma in seguito.
OK … anche perche’ l’inglese di un italiano per me e’ molto piu’ comprensibile di quello di un madrelingua … :smile:

Molte grazie, ottima iniziativa !

Ciao !

Molto bello e interessante.
Bravo … anzi bravissimo Marco!

1 Mi Piace

Graziee!!!

Grazie Emilio, Fabio e sanpol :grinning:

Tra gli utenti registrati c’è ne erano molti che non utilizzavano né Rhino né Grasshopper, quindi ho voluto fare un’introduzione all’interfaccia e al funzionamento per dare a tutti la possibilità di seguire, alla fine la parte con le applicazioni forse più interessanti è stata un po’ sacrificata.

Spero risulti comunque interessante e tratterò argomenti meno “di base” nei prossimi video.

Grazie ancora!

1 Mi Piace

Per quanto mi riguarda, le informazioni sul funzionamento di GH sono benvenute (anch’io non utilizzo GH ). :slight_smile:

Caro Marco Traverso
non sapevo di questo purtroppo, a quando il prossimo webinar?
ciao
Massimo

Ciao Massimo,

Il webinar è disponibile online:

https://youtube.com/watch?v=JlsjG5TEWc0

In realtĂ  ne ho presentato uno alcuni mesi dopo, lo scorso marzo:

https://www.youtube.com/watch?v=m7tJGZFW8vY

E dovrei farne un altro entro la fine dell’anno - sempre in inglese. Se ti interessa quando la data è fissata ti mando un messaggio.

Grazie per l’interesse e se hai domande scrivimi pure!

ciao
si grazie mandami un messaggio, non so quando inizierò a tramestare con GH ma intanto raccolgo informazioni.
Volevo chiederti se GH è utilizzato nel car body design, o se è utile per "aggiustare, modificare un body esistente
grazie
Massimo
p.s. riusciresti a fare dei sotto titoli in italiano?

In effetti lo è, ma per ora limitatamente alle applicazioni dove occorre manipolare texture, pattern ecc.
(ecco alcuni esempi)

Più che per modificare geometrie esistenti, può secondo me essere utile specialmente durante la “sgrossatura” del modello come una storia di costruzione avanzata.

Ti faccio un esempio: è possibile collegare curve e superfici in modo che deformando la curva iniziale si aggiorni l’intero modello, comprese le operazioni di intersezione e trim, ed eventuali raccordi con Loft, Sweep2, ecc…

In questo modo puoi teoricamente anche fare un modello intero in modo parametrico o semi parametrico ma con gli strumenti che ci sono ( e quelli che non ci sono) direi che è un’impresa piuttosto complessa.

Però per singole operazioni o sequenze di poche operazioni lo trovo personalmente molto utile. Però occorre conoscerlo discretamente, perché altrimenti invece di facilitarci il compito ce lo andiamo a complicare…

Invece per alcuni elementi come le griglie del radiatore, i cerchioni, i pattern grafici ecc. allora usare Grasshopper può aiutare molto - anzi è veramente lo strumento giusto.

Non ci avevo pensato, con un po’ di tempo si potrebbe fare - il problema è sempre quello del tempo. In realtà se ci fosse un po’ di interesse preferirei replicare il webinar direttamente in italiano… ci penserò

Ciao Marco
ho postato l’ultimo lavoro anche questo un misto tra xnurbs e rhino solito, volevo dirti che la griglia anteriore l’ho fatta con paneling tool e mi piace anche se non capisco come mai non riesco a valorizzarla nel rendering, ho controllato nei layers ma il pannello posteriore che ho messo per testurizzarlo è ben separato dalla griglia, eppure sembra che si fondano insieme.
inoltre vorrei da te qualche suggerimento per le superfici, io non lavoro come tutti gli altri, lo faccio per passione, mi diverto da morire.
grazie
Massimo

Ciao Massimo,

Credo che il problema is la lauce - o meglio la sua mancanza - in quella zona.

Considera che per fare fotografie ai modelli nuovi di auto si posizionano luci in tutti i posti dove queste possono mettere in evidenza dei dettagli interessanti, è un processo studiato a tavolino.

Quando si lavora in “digitale” quindi si può fare lo stesso, andando a mettere singole luci per illuminare parti specifiche.

Nel tuo caso occorre una luce che crei del contrasto sulla griglia stessa: Un problema che hai è che tutta la griglia è incassata per cui le luci che vengono dall’alto non riescono a raggiungerla bene.

Se osservi in basso a sinistra si vedono dei puntini bianchi - sono degli accenni di “highlight”: potresti cercare di espanderli - si possono usare vari tipi di luce, io mi trovo bene con le “Area Light”.

Un “trucchetto” potrebbe essere quello di dare alla superficie di sfondo un valore di “emissione” elevato ed un colore nero, in modo che anche se illuminato resti comunque più scuro della griglia.

Beh, hai cominciato con una delle cose piĂą difficili in assoluto, e sei riuscito ad arrivare fino in fondo, quindi intanto complimenti :slight_smile:
I consigli che ti hanno dato gli altri sono buoni.

In generale ti direi che visto che è il tuo primo modello il flusso delle superfici non è male (ed è la cosa più rognosa da fare), personalmente più che altro vedo del buon margine di miglioramento su una serie di dettagli che il nostro cervello registra come “sbagliati”, e che con uno sforzo relativamente ridotto potresti sistemare. Te ne elenco qualcuno:

  • le fiancate vengono giĂą praticamente dritte: anche se alcune macchine da corsa sono così, per una coupĂ© stradale la cosa non funziona, sarebbe meglio avere un po’ di movimento dando convessitĂ  (o concavitĂ  se preferisci) alle forme: cambierebbe il modo con cui la luce interagisce con le forme, al momento è tutto molto uniforme e sa un po’ di “finto”.

  • alcuni dettagli sono un po’ incompiuti: altre ai gruppi ottici che ti hanno giĂ  indicato, ad esempio il bordo del taglio posteriore per targa e scarichi sembra non avere alcun fillet e quindi appare “fatto al computer”; lo stesso vale per i bordi inferiori dell’ anteriore e del posteriore; i pneumatici hanno una sezione troppo spigolosa e la texture non è molto convincente

  • Cercherei di usare dei materiali piĂą differenziati tra carrozzeria, vetri, spoiler, montante, al momento hanno tutti una riflessivitĂ  simile e lo fanno apparire come un “modello di stile”

  • Potresti creare un interno appena accennato senza perdere troppo tempo e dare un po’ di trasparenza alle superfici vetrate

Per quanto riguarda il design vero e proprio, essendo un progetto personale l’importante è che soddisfi i tuoi gusti: volendo rendere la vettura più plausibile, condivido quello che ti hanno detto già, il passo è un po’ corto e quindi con le ruote così grandi la vettura sembra un po’ corta (poco filante) e sia l’anteriore che il posteriore sono un po’ “piatti”; le auto - soprattutto quelle moderne - tendono ad essere molto affusolate.

Comunque aldilà di queste indicazioni devi essere soddisfatto del risultato ottenuto, poi quando ti sarò passato l’esaurimento da modellazione, se vorrai potrai rimetterci mano! :+1:

ciao Marco
non è il mio primo modelloè almeno un anno che mi sbattezzo con le auto lasciando e riprendendo a mesi di distanza, comunque mamma mia!
certo non sono designer e certe cose mi sfuggono ovviamente, per questo i consigli degli esperti sono preziosi, molto esauriente la tua risposta e ti ringrazio per il tuo tempo.
proverò ad andare avanti. tra non molto posterò un’aereomobile, tanto per non farmi mancare nulla.:sweat_smile::sweat_smile:
grazie e a presto
Massimo