Rhino Render è lentissimo e si blocca


#1

ciao a tutti,
dopo parecchio tempo mi trovo nuovamente a dover fare dei rendering con Rhino.
usavo Flamingo 1.1 fino ad un paio di anni fà.
non avendo plug-in, mi piacerebbe usare il motore interno di Rhino che mi sembrava fare cose discrete.
non ho bisogno di fotorealismo estremo.
Ho fatto delle prove, ma anche con modelli relativamente semplici e materiali con mappe di modesta risoluzione, Rhino rallenta fino a bloccarsi, satura tutta la ram (18GB) e l’unico modo per uscirne è chiudere brutalmente il programma dal task manager.
Ah, ho installato Neon e paradossalmente riesco a renderizzare meglio con Neon e salvare con il comando -VewCaptureToFile però poi non ho le opzioni di postprocessing che avrei dalla finestra di rendering e mi farebbero comodo (soprattutto Alpha e Depth).
Che devo fare? Qualcuno ha suggerimenti? Si può realisticamente usare Rhinorender o è meglio che lascio perdere e mi rivolgo ad altro?
caratteristiche della macchina:
Genuine Intel I7 930 2.8Ghz, Ram 18GB, Scheda video Nvidia GTX460 1GB Vram, SSD 128GB, HDD 500GB
Windows 7.0 ultimo aggiornamento
Rhino Version 5 SR11 64-bit (5.11.50226.17195, 26/02/2015) Commercial - aggiornato (no candidate)
grazie a tutti per eventuali suggerimenti

ciao… Vincenzo


#2

Ciao Vincenzo!!!
Mi mandi il file con le textures e tutto? eventualmente, se è grande puoi fare un upload qui: http://www.rhino3d.com/upload
e metti pure la mia email: giuseppe@mcneel.com come destinatario.
Diversamente se ci sono le condizioni puoi postare un esempio anche qui che così possiamo verificare in più persone.


#3

ciao Giuseppe!
adesso zippo tutto e te lo mando.
grazie… Vincenzo

edit: caricato!
un’altra cosa, le anteprime dei materiali (le sferette) appaiono, a volte correttamente, altre volte come je pare.
nel senso che la texture copre solo un quarto della sfera, o si vedono a pixelloni o addirittura non si vede niente, neanche la sfera, il riquadro appare bianco. boh? :confused:


#4

in pratica quello che succede è questo.

situazione prima di lanciare il rendering

rendering appena lanciato (diciamo qualche minuto dopo)

situazione di blocco, questa situazione a volte si risolve e il rendering si completa, altre volte rimane così indefinitamente.

se qualcuno ha suggerimenti…
grazie… Vincenzo


#5

rhino render è ok per render in studio di piccoli oggetti e in orificeria…se vuoi fare rendering architettonico…sei spacciato…credimi!le soluzioni?sempre sul free?semplicemente salvati il progetto finito e esportalo in 3Ds dopo di che c è kerkythea render che ti aiuta!
https://www.google.it/search?q=kerkythea+render&client=opera&hs=rXc&biw=1920&bih=972&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ved=0CAYQ_AUoAWoVChMIwauly8-AyAIV6epyCh0IMADl


#6

ciao agesandrosgti5500,
grazie del suggerimento.
però, a parte il fatto che non uso 3DS-MAX (just say NO to Autodesk :smiley: ), volevo evitare di dover esportare in un altro programma. delirio di materiali da riassegnare, decals da rimettere a posto, normali che se ne vanno dove vogliono, smoothing angles da sistemare, ecc. ecc.
se poi proprio devo, preferisco affidarmi a Blender che sto usando con una certa soddisfazione, con il suo nuovo motore Cycles che fa cose egrege. BTW McNeel sta integrando cycles in Rhino 6 (son felice!).
tornando a noi, la soluzione che sto usando è Neon, renderizzo a schermo, vedo in tempo reale quello che sto ottenendo, e soprattutto non mi impalla il computer.
il rendering definitivo di Rhino e quello di Neon sono molto diversi, mi piace di più quello di Neon che ha un bell’effetto Global Illumination che Rhino render ha, ma molto più blando.
salvo il rendering con -VewCaptureToFile, sarebbe stato bello avere qualche canale su cui smanettare ma va bene così :smile:
ciao… Vincenzo


#7

anche li,con NEON credimi…il risultato non è chissà che e la tempistica spesso è esageratamente elevata per il risultato finale, di certo c è che è un passo avanti rispetto a rhino render…

per l esportazione in 3DS hai pienamente ragione ma una volta fatta l operazione rimappare le cose su un motore di render è puro eserzio…lo fai una volta e stop…sulle decal non so come si comporta…per esempio,KEYSHOT nn le legge affato ed è necessario creare una decal dentro il programma e credo a sto punto anche Kerkythea!


#8

ciao Age,
allora, sono riuscito a finire il lavoro renderizzando con Neon, e devo dire di aver ottenuto rendering non disprezzabili. certo nulla a che vedere con V-ray, Maxwell, Octane, ecc, ma come avevo già detto non ero interessato al fotorealismo estremo. in tempi attorno alle 1-2 ore a risoluzione 4000x2500 stampabili anche in A3. allego qualche esempio.
ciao… Vincenzo


#9

Ciao Vincenzo

non male come lavoro.
Ti chiedo:: il manto di copertura è una texture oppure è modellato?
Solitamente quando ho elementi curvilinei preferisco sostituirli con
poligoni come ad esempio grondaie, pluviali … . Elementi estesi
come nel tuo caso il giadino, riduco la mesh (Custom mesh …) oppure
sostituisco di brutto.
Hai ragione: peccato manchi la possibilità di poter smanettarci
con i vari effetti …

Ciao!

Sergio


#10

la vegetazione purtroppo è un tallone d’achille(anzi da killer) su Rhino perche solo alcuni renderizzatori prevedono un displacement che permetta di alzare dei cespi d erba partendo da un piano…e senza aggiungere poligoni alal scena!Vray e maxwell sono 2 dei piu rinomati!nemmeno Brazil che costa un sacco di soldi lo prevede…anche perchè da quello che so hanno fermato lo sviluppo in favore di rhino 6 e quindi la versione vecchia di 2 anni e mezzo per loro è l ultima release…e nn hanno intenzione di metterci mano…neanche per permettere di renderizzare in serie usando piu pc connessi tra loro(altra pecca assurda visto il costo e che anche flaming Nxt ha)
cmq il risultato nn è malaccio…con un minimo di setting piu spinto sui materiali la cosa potrebbe migliorare e di parecchio!


#11

ciao ragazzi,
@sergio, sì le tegole sono modellate, di solito non converto in mesh, a meno che non sia possibile controllare la densità poligonale tramite il pannello “mesh”, cosa che non mi è capitato praticamente mai. quello che appesantisce drammaticamente la scena sono gli alberi/cespugli/piante (che sono mesh già di partenza). poi, come hai detto, sarebbe bello avere l’immagine divisa in canali/livelli e poterci giocare un po’.
@agesandrosgti5500, ho provato ad usare il displacement di Rhino… non lo faccio più, lo giuro! :smile:
quell’erba è proprio brutta, si nota anche un po’ di “tiling” sulla media distanza, ma tant’è… accontentiamoci :smile: .
ciao… Vincenzo