MAKE 2D ancora uguale dopo anni?


#1

Ciao a tutti.
Adesso che c’è la versione per mac riprendo l’uso di Rhino. Vedo però che anche dopo anni, il comando Make 2D è ancora al limite della sopportazione. Chiedo, imploro gli sviluppatori di fare qualcosa in merito.

Spiego la mia situazione. Uso Rhino per aprire file .step o .iges inviati dai clienti. Di questi file devo fare delle viste.
Parliamo di modelli di cavalletti per macchine fotografiche, pompe a membrana etc… non so se si possono definire file complessi.

Sicuramente si possono fare varie cose per migliorare il comando come spiegato qui. http://wiki.mcneel.com/rhino/make2dtips

Comunque sia per fare una vista ci vogliono ore (sto lavorando con un mac pro late 2013).
Speravo almeno in una barra di progressione vista l’eternità del comando…

Grazie
Ivan


#2

Ciao Ivan,
Bentornato a Rhino allora!!!
Come sai la versione per Mac contiene quello che c’è nella versione Windows e viene portata su OSX.
Gli sviluppatori che si occupano di questo ci stanno lavorando e non hanno mai smesso di farlo. Il comando rispetto alle precedenti versioni è migliorato parecchio. Considera che sono esattamente uguali le quantità di preghiere verso il lasciar perdere la messa in tavola che non è esattamente il DNA di Rhino… a favore di altre aree che andrebbero “bonificate”.
La barra della progressione is potrebbe mettere ma sarebbe una presa in giro. Se l’ultimo ID da analizzare è il più complesso ti ritroveresti con la barra al 99% inchiodata… una soddisfazione…
Questa è la stessa problematica dello sfruttamento dei multicore.


#3

Ciao Giuseppe,
capito.
Però resto comunque un po’ deluso.
Per riuscire a fare la messa in tavola procedo selezionando il modello in parti. Non potreste fare così anche voi? Fare la messa in tavola pezzo per pezzo e poi unire il tutto?

Toglimi una curiosità. Le viste quelle “artistiche, tecniche, etc” riescono ad elaborare il modello molto velocemente. Non si potrebbe usare le stesse logiche per avere un’uscita vettoriale?


#4

Toglimi una curiosità. Le viste quelle “artistiche, tecniche, etc” riescono ad elaborare il modello molto velocemente. Non si potrebbe usare le stesse logiche per avere un’uscita vettoriale?

Magari!!!
Intanto le visualizzazione si basano sulle mesh, il che significa dire addio a qualunque tipo di “curva vera”… e poi quello che vedi è informazione che rimane nella pipeline del display.

Se metti in tavola una piastra forata ti aspetti di poter quotare i diametri dei fori e Rhino per quello ha bisogno di “curve vere”…


#5

Per certi lavori e’ utile anche un 2D approssimato e fatto di polilinee.
( Non al posto del Make2D, in aggiunta … :slight_smile: )
ciao !


#6

Spiegami quali che almeno ci sentono meglio…quelli che lo devono fare…


#7

Nel mio caso non ho bisogno di quotare il disegno 2D. Faccio istruzioni, quindi una volta ottenute le varie viste le esporto in illustrator e da li le elaboro modificando gli spessori delle linee, mettendo colori etc.


#8

Genericamente: cercare la disposizione di N pezzi (uguali, complicati) dentro una certa area / un certo spazio:
Esempio stupido: devo disegnare un parcheggio, l’area e’ definita, devo cercare la disposizione dei posti macchina provando e riprovando, spostando le ‘macchinine’ finche’ trovo la soluzione migliore. le ‘macchinine’ le faccio col Make2D, con tolleranze (come dici tu) da fabbro :).
Altro uso delle ‘macchinine’ 2D: devo spedire il file del progetto del parcheggio, ma le superfici dell’auto 3D pesano 200 MB, per cui uso il 2D per indicare le posizioni.
(Genericamente: rappresentare oggetti pesanti tramite il 2D)
Come detto, si puo’ fare alzando la tolleranza, ma ci vuole comunque abbastanza tempo, e forse il risultato potrebbe anche essere piu’ leggero … non so.
…Poi … una curiosita’: a cosa serve conoscere un caso particolare ? :slight_smile:


#9

Mi unisco al caso del make 2d per ottenere un vettoriale da utilizzare su programmi di illustrazione esterni.
Per fare cataloghi o libretti di istruzioni, il vettoriale approssimato per linee sarebbe utilizzabile al pari di quello formato da raggi e cerchi.
La cosa funzionerebbe soprattutto per i casi in cui devi fare il make2d di oggetti nella vista perspective (quindi in quel caso la possibilità di poter ottenere una quotatura non avrebbe senso).
Giusto per dire eh… non pretendo mica che lo facciate… :wink:


#10

…a dimostrare che non è mai UN caso… (vedi Lucio che si è aggiunto)


#11

OK, grazie.
BTW, mi riferivo all’utilizzo particolare, non alla feature. In questo caso Ivan e Lucio parlano di esportazione di immagini, io parlo anche di costruzione di geometrie.
Il dubbio era appunto che influenza puo’ avere un particolare utilizzo su di un wish, per RMA. Per noi sicuramente puo’ essere interessante scoprire come puo’ essere usato un comando.
Ma volevo solo specificare, visto che non era stato chiaro, non far polemica …
In fondo siamo su Rhino Mac, mica su Bar Rhino … hehehe :slight_smile:


#12

Lo sai che sono tutti architetti… se non hanno anche un riscontro “etico” sul motivo del Wish fanno fatica a comprenderlo… :smile:
Scherso ne? Che dopo gli architetti si arrabbiano con me… :wink:
Ciao


#13

Grande Lucio !
ecco cosa ignoravo: il Riscontro Etico.
… bella idea … me la devo segnare …
:slight_smile:


#14

…figurati!!!
manco ci avevo pensato alla polemica. Anzi mi intriga molto sta cosa del make 2D “semplice” per questi usi.


#15

Sai che la vera figata sarebbe che, dopo aver generato il make 2d della vista prospettica, venissero individuate in automatico le aree chiuse da utilizzare successivamente con i vari riempimenti…


#16

Si’, pero’ con un comando separato, magari come opzione di CurveBoolean.
Penso sia meglio mantenere sempre la versatilita’: cioe’ poter combinare i vari tool in modo diverso secondo quello che serve.
( Il vecchio concetto della shell Unix … tu che bazzichi Linux sai di cosa parlo :slight_smile: )


#17

Allora visto che ci siamo dico anche la mia.
Mi piacerebbe ottenere questo risultato dal make 2D (come fa Sketchup praticamente…).
Le linee spesse credo vengano chiamate silhouette in Rhino.

Poi sono d’accordo con Emilio, manterrei la versatilità, praticamente come la maggior parte di comandi di Rhino.


#18

Giuseppe ha aperto un nuovo post qui Make 2d mordi e fuggi

Direi che possiamo passare di la per continuare la discussione :smile: