Rendering nautica

Nessuno dubita della sua professionalità, del suo lavoro, del suo contributo datovi negli anni, e bla bla bla; per me potrebbe essere Bob in persona, Renzo Piano o chiunque sia, avrebbe fatto poca differenza.

Sarà pure un eccepibile “collaboratore” ma un pessimo esemplare di professionista poco propenso al rispetto e al buon comportamento, specie, con chi non conosce a fondo.

Fine discorso, e fine “palle”! :laughing: :man_facepalming:

Non c’è dubbio che certi atteggiamenti per le cose che non si conoscono possono recare fastidio, tuttavia ha ragione David sostenendo che si tratta di buon gusto e io aggiungo rispetto, per quanto riguarda l’argomento che hai aperto io credo che tu abbia fatto molto bene perché il rendering è una parte fondamentale successiva alla modellazione e che riguarda il 99% dei casi, basta guardare un po’ in giro, e come potrebbe essere altrimenti se chi crea un modello non potesse vedere a “colori” il frutto del suo lavoro, direi addirittura imprescindibile, tuttavia ci sono persone come questo Marco che evidentemente vedono il mondo in bianco e nero, peggio per loro.
Sic et simpliciter
Max

1 Mi Piace

Grazie giuseppe :wink:

Non ho nessun problema David …finiscila di autocelebrarti e condividi con gli altri parametri e scene col quale crescere assieme…altrimenti …che palle !!!

Ho un ego spiccato, che ci vuoi fare! :relieved::laughing:

Non saprei nemmeno cosa condividere, mica sono “Pixar man”; quasi nessuno qua dentro utilizza Vray, mi pare di capire.
Credo che la maggior parte di voi si affidi a Keyshot (usato e abbandonato, per i miei usi). :thinking:

In ogni caso, quale file dovrei condividere? quello della cabina intendi? Il mare? Altri render?

ciao
per dare un senso più compiuto ecco la barca aperta, non ho fatto la parte a poppa sotto il pozzetto ma spero mi perdoniate


2 Mi Piace

Scusa la domanda forse ingenua, ma vorrei fare un esempio concreto, a endo un modello di barca realizzato con rhino quale ambiente è possibile creare intorno ad esso forse anche un mare in burrasca o semplicemente un ambiente statico come un render o un fotomontaggio?


Questa immagine la allego per farvi vedere come spesso anche in immagini promozionali di aziende famose ci siano delle macroincoerenze nei render/fotoinserimenti eseguiti

Vedete pure voi cosa “salta all’occhio”?

Na roba strana, un mare di piccole placche di ghiaccio e una parte sembra sferzata dal vento, una raffica molto forte, senza alcun ghiaccio e la barca immobile come in un catino

elementare Watson: lo sfondo si mangia la barca.

beh stavolta Massimo ha descritto bene: il fotoinserimento del render è stato eseguito in modo forse un pò frettoloso e son presenti in modo evidente due contesti marini non “fusi” tra loro e l’osservatore percepisce decisamente questa incongruenza magari non consapevolmente (ma credo pure consapevolmente) finendo per rendere il risultato finale molto falsato.

Posso azzardare un’altra interpretazione? magari mi sbaglio.
È un mare ghiacciato, da polo nord; là dove il ghiaccio è disciolto, la navigazione è possibile.
Voi dite che sia un’anomalia?
Là dove l’acqua assume la sua più naturale consistenza (liquida) si notano le piccole increspature e il normale effetto delle onde (la barca crea tali movimenti). Dove incontra un ostacolo, una solidità, il movimento dell’acqua cessa di esistere.
Si nota un po’ questo “scontro”, questa differenza di densità (maggiore nell’acqua). Le placche di ghiaccio che via via sembrano disciogliersi…

è stata la prima cosa che mi era venuta in mente anche a me, ma ho lasciato agli esperte argomentare
poi chissà, sarà come detto un errore di settaggio. (comunque come mare ghiacciato non sarebbe male)

Ma si vede benissimo che è un mare ghiacciato, mica serve l’esperto di nautica. Un mare nordico, non certo caraibico. :relieved::laughing:
A meno che non si tratti di un mare di guai… :grin:

ovvio che è un mare “estremo” ed è altrettanto chiaro che è una scelt voluta, per l’inserimento di un imbarcazione che vuole essere tipo explorer…
non è un render ma un fotoinserimento (parlo della parte dal mare con placche di ghiaccio in poi) con inserimento di un imbarcazione con il suo mare (questo in primo piano si probabilmente fatto in 3d);
l’errore sta proprio nell’evidenza del passaggio irreale tra i due mari totalmente diversi.

Sarà…
Io vedo solo un moto ondoso là dove passa l’imbarcazione, il cui movimento delle onde si arresta in prossimità delle placche solide di ghiaccio (non potrebbe essere diversamente per un fatto fisico; i comportamenti dei due stati della materia presuppongono differenze di trasmissione del moto ondoso, anche alquanto nette).
Questa è la mia visione…

certo David, ma non trovi netto lo stacco tra l’assenza totale di ghiaccio e il resto del mare, tra direzione di increspatura delle onde e il resto del mare come pure il riflesso di luce nel mare increspato a prua dell’imbarcazione e il resto del mare???

Beh, sì, qualche anomalia c’è.
Diciamo che la fusione tra il mare ghiacciato e la parte restante non è delle migliori.
Comunque sia, ho avuto modo di vedere di peggio; tipo: il render di Massimo! :joy: :joy: :laughing:
ehehehehehe scherzo.

ciao raga
arieccomi, ve potrebbe convinceeeeee de più???

2 Mi Piace

tutti molto bravi, ma intravedo una fuoriuscita di combustibile :face_with_hand_over_mouth:

Sono al mare, ma ti rispondo lo stesso.
Meglio di prima, decisamente più convincente e gradevole. Bravo!

Aumenta l’intensità dell’illuminazione: luce al tramonto va bene, ma non soft da privé!
E abbassa l’indice di rifrazione. Nel mare, in una immagine da lontano come questa, non puoi vedere tutta quella trasparenza (oppure dovresti rendere più opaca la superficie; in Vray faccio così).

Vedo acqua da tutte le parti… E non solo acqua! :see_no_evil::face_with_hand_over_mouth::beach_umbrella: