Scorri lungo la Superficie

Buongiorno a tutti sono nuovo del Forum, mi fa molto piacere farne parte.
dopo una giornata di prove non riesco uscirne fuori :confounded: da questo problema
Allego anche un’immagine di riferimento, devo modellare una scala a chiocciola quindi ho pensato di usare il comando scorri lungo la superficie.
Ho disegnato in 2D la scala, estruso la superficie di riferimento, creato l’immagine UV e qui nasce il problema: ho disegnato le pedate larghe 40.07 cm ricavate dopo avere diviso il foglio in parti uguali,
Facendolo scorrere lungo la superficie dovrei ritornare avere la larghezza di 40 cm come da 2d iniziale, ma invece me la porta a 39.19…
Ma non dovrebbe mantenere la scala 1:1 dopo la spalmatura del profilo scala sulla superficie?
Grazie mille in anticipo a tutti per eventuali chiarimenti

ciao Marco e benvenuto,

ti volevo chiedere i due cerchi che raggio hanno nel primo disegno 2d
ps ma se le sezioni del cerchio grande sono di lunghezza 40
e le sezioni ne sono 20, la lunghezza totale dovrebbe essere di 800?

Ciao grazie mille per l’interesse, guarda allego il file di riferimento così si riesce verificare meglio.Scala per forum.zip (58,7 KB)

infatti misurando una sezione la lunghezza è di 40.07

il raggio del cerchio interno è di 100
mentre del cerchio esterno è di 200

Ciao, si questo controllo lo avevo fatto anche io, ma non è questo il mio problema.
Il problema è quando proietto la superficie evidenziata in giallo sulla superficie curva, non mi mantiene il 40.07 ma diventa 39.19 e tra l’altro non tutti gli scalini uniformi.

Ciao Marco,
io ho fatto una prova con il comando Flow agendo sulle curve e le dimensioni mi pare vengano rispettate.
Scala_Chiocciola_LZ.3dm (130,3 KB)
Ho messo due risultati, uno con preserve structure in modo che il bordo dello scalino rimanga dritto e uno, invece, che segue la circonferenza.
La procedura è:
1- metti la sezione della scala ad inizio circonferenza
2- crei la linea dritta che serve come riferimento iniziale
3- lanci Flow e utilizzi la curva dritta e l’arco come riferimenti per la deformazione.

1 Mi Piace

Grazie mille Lucio
mi ero fissato su scorrere sulle superfici avendo visto i vari tutorial in rete.
Grazie ancora.

Ciao Marco, trovo più semplice il metodo usato da Lucio ma, se vuoi usare “Scorri lungo la superficie”, dovresti ricostruirla.
Ad esempio in questo modo - mi sembra non ci siano errori nelle misure:

1 Mi Piace

Confondi dimensione metrica e parametrica che non sono la stessa cosa. Curve UV fa riferimento ai domini parametrici della Srf. Delle misure non gli interessa nulla.

1 Mi Piace

Grazie e tutti ragazzi, sto proseguendo con il ,metodo di Lucio.
Grazie e buon lavoro

Secondo me la differenza di lettura sta nel fatto che il valore 39.19 è la corda del arco mentre il valore 40 è l’arco stesso.
se misuri la lunghezza (comando _lenght) della pedata dopo lo scorri sono certo sarà 40.

Ciao Riccardo, se non ricordo male il problema è che vengono lunghezze differenti tra gradino e gradino.
Io mi ero fatto l’idea che la parametrizzazione della superficie razionale non sia regolare … ma non sono sicuro.

Ciao Riccardo e Gambler, allora il problema era proprio nel fatto che sviluppando UV della superficie estrusa dal 2D con arco di valore 40 mi dava una corda di 40,7 dato da 801,34 diviso il n° delle pedate.
Ora provo a fare il passaggio inverso cioè faccio scorrere questa nuova superficie sulla superficie precedentemente costruita dal 2D dovrebbe portare la corda di 40,7 ad arco di 40.
Ma questo no succede perchè anzichè 40 diventa 39.19 e tra l’altro non costante tra le varie pedate.

Ricordavo bene allora. :blush:

Ma usare il comando _ArrayPolar (SeriePolare)? con l’utilizzo dell’opzione in Z!
:wink:

3 Mi Piace

ottima soluzione Paolo :+1:

allora ha ragione @Gambler :ricostruendo la superficie la parametrizzazione diventa regolare.

per l’errore, secondo me, ci sono dei decimali che ballano, con i cilindri c’è sempre da fare i conti con pigreco